Viaggi

Zurigo, la maggiore città della Svizzera, seduce per le sue bellezze

Città cosmopolita, Zurigo, capoluogo dell’omonimo cantone , attrae visitatori da tutto il mondo

Zurigo, con i suoi oltre 430.000 abitanti, è la maggiore città della Svizzera e il capoluogo dell’omonimo cantone. È divisa in 12 quartieri e il suo agglomerato urbano raggiunge 1,3 milioni di abitanti mentre la sua regione metropolitana 1,83 milioni. La città svizzera è bagnata dal fiume Limmat e la scenografia in cui si trova è da cartolina, incastonata tra verdi boschi, colline e con i suoi edifici ricchi di storia.

Un tempo città romana, conta innumerevoli attrazioni, perle architettoniche, luoghi storici, vie e quartieri caratteristici, chiese, oggetti d’arte e molto altro. Con la fondazione dello Stato Federale svizzero, nel 1848, con Berna capitale, la crescita di Zurigo è stata esponenziale e la città, anche se non capitale, è la più grande della Svizzera, la più culturale ed economicamente più ricca e più cara.

Zurigo leader della finanza internazionale

Zurigo è leader a livello mondiale della finanza internazionale, è sede dei maggiori istituti finanziari e bancari del mondo. Il basso tasso di imposizione fiscale ne ha fatto uno dei più grandi paradisi fiscali del mondo, attraendo da decenni un gran numero di imprese e società estere.

C’è molto da visitare, dal centro storico al pulsante e giovane quartiere di Zürich-West, passando da perfetta meta estiva a città invernale incantata. Il termine più adatto per descrivere questa città della Svizzera settentrionale è “sorprendente”: ha un’anima votata all’innovazione tecnologica e, al tempo stesso, non dimentica le sue tradizioni più antiche. Zurigo, negli ultimi anni, è stata eletta città più vivibile al mondo, per l’energia creativa e la qualità della vita e il benessere economico, insieme alle vicine Ginevra e Berna. È stata scelta perché, pur non essendo troppo grande, conta oltre 50 musei, teatri e sale da concerto, ha una bella architettura ed è immersa in una natura rispettata, con panorami alpini mozzafiato: è un microcosmo in equilibrio, a metà tra una metropoli ed un borgo medievale, tra storia e futuro, tra architettura e natura.

Famosa per i banchieri, gli orologiai e il cioccolato, è anche uno dei luoghi più alla moda d’Europa. Il fiume cittadino che confluisce nell’azzurro lago di Zurigo, le verdi colline, i boschi ed un centro storico che sembra un paesaggio da favola sono il contorno di un’anima briosa, dinamica, a volte trasgressiva e ricca di passione. Al tramonto i locali più trendy si preparano per “after-hours” molto frequentati.

Il centro storico di Zurigo

Una visita alla città non richiede molto tempo: la maggior parte dei luoghi d’interesse sono concentrati nel centro storico, in un’area compatta, costituita da strade strette da percorrere a piedi. Lungo il fiume si trovano le antiche case barocche delle corporazioni, simbolo di un passato ricco e glorioso. Sulla riva sinistra del Limmat ci sono tortuosi vicoli e una miriade di piccole boutique, negozi di antiquariato, ristoranti e caffetterie. Il principale quartiere per gli acquisti è a due passi dalla stazione ferroviaria centrale, splendida struttura, una delle più frequentate al mondo per la posizione strategica rispetto a Spagna, Francia, Italia, Austria e Germania.

La strada dello shopping è una delle più belle in Europa. Zurigo è anche città di cultura e non può mancare una visita al Museo dell’Orologio, alla Fraumünster, la bella cattedrale del XIII secolo famosa per le splendide vetrate di Marc Chagall, e alla Grossmünster, la chiesa dalle due alte torri in stile romanico, uno dei simboli più importanti di Zurigo. Qui si trova anche la statua di Carlo Magno che, secondo la leggenda, pare abbia posato la prima pietra di quest’edificio.

Ponte di Zurigo

Cosa visitare a Zurigo e dintorni

Altre attrazioni interessanti sono il lago di Zurigo, il Museo Nazionale Svizzero, edificio ultracentenario che ricorda un castello da fiaba, e i palazzi in Stile Liberty. A 20 minuti d’auto è, inoltre, possibile ammirare la più grande cascata d’Europa. La città offre anche centinaia di locali notturni, oltre 2000 bar e ristoranti, gallerie d’arte, finanza e commercio, in una sorta di rinascimento europeo. È la patria del müesli, la miscela di fiocchi di cereali, frutta secca e semini, ingrediente principale della colazione svizzera e qui servita anche come cena leggera.

Augustinergasse è la via storica più bella di Zurigo e collega i negozi della stazione centrale all’oasi di St. Peterhofstatt, nel pittoresco centro storico. Da Lindenhof si gode di una vista incantevole sul centro storico: è stato teatro di numerosi eventi storici; nel IV secolo vi si ergeva un castello romano; nel IX secolo il nipote di Carlo Magno fece erigere una residenza regia e, fino agli inizi dell’epoca moderna, il piazzale veniva utilizzato dagli abitanti di Zurigo per organizzare incontri. Schipfe è, invece, uno dei più vecchi quartieri di Zurigo, in cui si trovano romantici negozi e botteghe artigianali, con prodotti di qualità, ideale per una sosta, fare acquisti e mangiare. La Chiesa di St. Peter, la più antica parrocchia di Zurigo, vanta l’orologio più grande d’Europa, con un quadrante dal diametro di 8,7 metri, e la torre accoglie cinque campane del 1880, la più grande delle quali pesa oltre 6.000 kg senza batacchio.

Per avere un’idea della Svizzera, Zurigo è una tappa imperdibile. Le attrazioni e le sorprese che offre questa città sono ancora molte e per tutti i gusti. Arte, storia, cultura, tradizioni, modernità, natura, paesaggi, divertimenti, shopping, sport, tecnologia, movida, relax: a Zurigo è quindi un’ottima meta in tutte le stagioni dell’anno.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: