Motori

Ferrari e Lamborghini taroccate vendute a 59.000 euro

Scoperta in Brasile una vera e propria fabbrica di Ferrari e Lamborghini contraffatte. Continua a leggere…


Ferrari e Lamborghini taroccate vendute a 59.000 euro. . La polizia di Santa Catarina ha aperto le indagini dopo aver ricevuto denunce da parte di rappresentanti dei due marchi italiani. Gli investigatori hanno scoperto in Brasile, in località Santa Caterina, una vera e propria fabbrica di auto contraffatte dei due prestigiosi marchi italiani.

La polizia locale ha trovato un capannone dove era allestita una vera e propria catena di montaggio che assemblava Ferrari e Lamborghini contraffatte. La scoperta ha messo in luce giro d’affari che ha portato all’arresto dei proprietari della fabbrica clandestina, un padre e suo figlio, che saranno perseguiti per crimini contro la “proprietà industriale”. Sono sospettati di essere i “principali contraffattori dei marchi in Brasile”.

Le indagini della polizia partono dopo aver ricevuto denunce da parte di rappresentanti dei due marchi italiani. In breve tempo si è risalito alla “fabbrica” di Santa Catarina dove, quando la polizia è arrivata, sono state sequestrate otto auto contraffatte “semi-assemblate” di entrambi i marchi, nonché telai, stampi, utensili e fibre utilizzati per la “produzione clandestina di auto di lusso”,oltre a numerosi pezzi di ricambio. Una serie di inserzioni pubblicate on-line proponevano supercar di seconda mano a prezzi a dir poco ridicoli. Il prezzo medio si aggirava tra i 180.000 e 250.000 reais (43.000-59.000 euro), mentre il prezzo dei modelli originali oscilla tra 1,5 e 3 milioni di reais (355.000-709.000 euro). Il piccolo stabilimento risulta ben attrezzato con differenti macchinari per la produzione, modellazione e verniciatura di carrozzerie in vetroresina.

Molti pezzi sono realizzati artigianalmente ed il risultato finale è una Ferrari o Lamborghini piuttosto somigliante all’originale. Il Made in Italy, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è fortemente apprezzato nel mondo e brand storici come Ferrari sono i più ambiti e soggetti a contraffazioni, soprattutto quando per i meno esperti, può sembrare ottimo per fare l’affare. Fonte Lo Sportello dei Diritti. (foto di repertorio)

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: