Tecnologia

Amazon, in arrivo il drone per le consegne

Ecco come funzionerà il nuovo drone Amazon per le consegne, ancora più tempestive, dei pacchi. Continua a leggere…

Amazon ha svelato il progetto di drone Prime Air. Lo ha fatto in occasione della conferenza re:MARS (Machine Learning, Automation, Robotics and Space) di Las Vegas.

L’obiettivo è quello di poter consegnare i pacchetti Amazon ai clienti in modo ancora più veloce attraverso l’utilizzo della tecnologia dei droni autonomi.

La società ha realizzato un drone completamente elettrico in grado di volare fino a 15 miglia e consegnare pacchetti fino a circa due chili ai clienti, in meno di 30 minuti.

Con l’aiuto del proprio network di stoccaggio e consegna di livello mondiale sarà possibile presto consegnare pacchetti via drone ai clienti entro pochi mesi, con miglioramenti in termini di efficienza, stabilità e, soprattutto, sicurezza. Si tratta – è stato evidenziato – di un design unico e ibrido che spinge ulteriormente in avanti lo stato dell’arte della tecnologia dei droni.

Il nuovo drone è in grado di eseguire decolli e atterraggi verticali, come un elicottero ed efficiente e aerodinamico come un aereo. Può compiere facilmente la transizione tra le due modalità: da quella verticale alla modalità aereo, e viceversa. Il velivolo è controllato con sei gradi di libertà di movimento, a differenza dei quattro standard e quindi potrà operare in sicurezza in condizioni di raffiche di vento.

I nuovi droni Amazon sono progettati per essere in grado di identificare oggetti statici e in movimento provenienti da qualsiasi direzione attraverso l’utilizzo di diversi sensori e algoritmi avanzati, come la visione stereo multi-vista.

Affinché il drone possa scendere per la consegna c’è bisogno di una piccola area o cortile intorno al punto di consegna che sia libera da persone, animali o ostacoli. I droni saranno in grado di riconoscere ed evitare i cavi mentre scendono, e risalgono, sul cortile di un cliente.

Un progetto anche sostenibile: Amazon con i droni a ricarica elettrica intende rendere tutte le spedizioni Amazon net zero carbon, con il 50% di tutte le spedizioni net zero entro il 2030.

Tags
Back to top button
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: