Viaggi

Varna, “la perla del mar Nero”

Varna è la terza città per popolazione della Bulgaria ed è anche la meta di tanti pensionati italiani

Varna è una città della Bulgaria, con oltre 330.000 abitanti, la terza per popolazione dopo Sofia, la capitale, e Plovdiv. Conosciuta come “la perla del mar Nero”. Si trova nella parte orientale del Paese ed è il capoluogo del distretto di Varna. È considerata la capitale estiva di Bulgaria: d’estate i centri di villeggiatura nel suo Comune si riempiono di turisti e una visita alla città, poco distante, è la meta ideale.

Molto conosciuta per “L’oro di Varna”, ritrovato in una necropoli negli anni ’80, durante degli scavi archeologici, considerato i più antichi pezzi d’oro della civiltà umana e ancora oggi conservato, e per le spiagge, con fantastiche distese di sabbia e acque cristalline. Varna è ricca di arte e storia e ha monumenti e luoghi da visitare in ogni suo angolo.

Il clima di Varna

Il clima è piacevole, simile a quello mediterraneo, con temperature estive intorno ai 30°. È una delle località balneari più rinomate sul Mar Nero perché racchiude in sé elementi climatici, paesaggistici, culturali, di attrattive e servizi per turisti che la rendono unica. Le sue strutture ricettive di nuovissima generazione offrono il top dei servizi per una villeggiatura da sogno a costi contenuti. A ciò si aggiungono una vivace vita notturna con ristoranti, discoteche, casinò e night club e luoghi romantici grazie ai tanti locali che offrono piano bar e atmosfere soffuse e a lume di candela.

Bellissimo il centro storico della città con un’ampia area pedonale e le case patronali di un tempo, ma anche l’area delle costruzioni moderne tra Piazza dei Congressi e la spiaggia, collegate da un viale con antichissimi alberi. Nell’area pedonale sono presenti negozi e attività di ogni genere e anche i marchi di moda mondiali più famosi.

Cosa vedere a Varna

Tra le attrazioni principali di Varna ci sono i pezzi d’oro conservati nelle necropoli, il monastero medievale rupestre di Aladzha, l’osservatorio astronomico, la Cattedrale della Vergine, le terme di epoca romana, fastose e regali, le più grandi della penisola balcanica. Il centro della città è ricco di edifici e ville in stile liberty e l’architettura ricorda il periodo socialista del Paese. Splendidi murales di artisti di strada animano le vie di Varna, che pullula di arte e cultura da città universitaria.

Tra le attività che si possono fare, ci sono la visita allo zoo cittadino o una camminata al “Primorski Park”, da dove si può godere anche una vista fantastica sulla costa; appena fuori dal parco si può ammirare la torre dell’orologio. Varna è anche sede di un museo navale, del delfinario cittadino, del giardino marittimo e di un osservatorio astronomico e un planetario. A circa 1,5 km dal centro, sulla strada che porta verso la località turistica Sabbie d’oro, si ergono le due bandiere più grandi d’Europa, una Bulgara e una Europea, visibili da diversi chilometri di distanza. Un luogo suggestivo da visitare vicino a Varna è Pobiti Kamani, chiamata anche la “foresta pietrificata”, una formazione rocciosa costituita da rocce insolite, diritte come colonne, con altezze che arrivano fino a 6 metri, cave e riempite di sabbia.

Varna è stata fondata dai greci nel 580 a.C. circa e strutturata come colonia commerciale. La città è conosciuta per le necropoli del Calcolitico, presso le quali è custodito il più antico tesoro in oro del mondo. Di epoca romana sono le terme, del II secolo d.C., ben conservate e il maggior sito archeologico romano della Bulgaria. Dal 1964 la città è sede del Concorso internazionale di balletto di Varna, uno dei più prestigiosi al mondo.

Varna è interessante anche dal punto di vista economico: tra le sue attività produttive si annoverano il commercio, i trasporti, l’industria navale e manifatturiera, grandi stabilimenti chimici, elettronici e manifatturieri, il turismo. La città bulgara è anche meta per molti pensionati italiani in cerca di un luogo speciale dove vivere con un costo della vita inferiore. Trasferirsi a vivere a Varna è così diventato un sogno per molti italiani della terza età.

Nelle vicinanze di Varna

Il nome di Varna si affianca a quello di una località rinomata e ricercata dal turismo mondiale: Golden Sands, a 18 km dalla città, con una delle spiagge più belle del Mar Nero, un litorale di 3,5 km di sabbia dorata e un mare che ha ottenuto il riconoscimento di “Bandiera Blu” per la limpidezza delle acque. Accanto alle attività balneari è possibile fare escursioni in jeep o in barca, viaggi attraverso antichi monasteri o il salto con elastico “bungee jumping” sul Ponte di Asparuhovo.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: