CuriositàViaggi

New York, la città dei grattacieli che non dorme mai

New York è una città multietnica, una città d’affari, delle luci e della vita più sfrenata …

Oggi vi portiamo al centro del mondo in una terra piena di opportunità: New York la città che non dorme mai.

Sorvoliamo insieme il cuore della Grande Mela, Manhattan distretto di New York e vediamo la città in tutta la sua magnificenza. I suoi sontuosi grattacieli ci rendono chiaramente l’idea di cosa abbiamo davanti ai nostri occhi, una bellissima isola felice, accogliente e piena di vita. Città multietnica, città d’affari, città delle luci e della vita più sfrenata, trovi di tutto qui.

Timesquare ci colpisce per le sue enormi insegne luminose e i suoi neon che con i loro sfavillanti colori, illuminano l’anima di chi le guarda e la arricchiscono di vita. Qui è facile trovare anche numerosi artisti di strada improvvisati che contribuiscono con il loro estro a rendere questa città unica. E parlando di arte nelle più svariate forme come non citare il quartiere di Broadway con i loro famosissimi teatri? Abbiamo parlato di città multietnica, infatti non dobbiamo dimenticare di dare uno sguardo alla bellissima Chinatown con i suoi palazzi caratteristici e i suoi negozi di souvenir e, alla altrettanto interessante, soprattutto per gli amanti del cibo italiano Little Italy. Moltissimi nostri connazionali hanno visto in questa città un’opportunità ed hanno investito i loro risparmi in questa zona, creando così un luogo unico.

New York, la città vista dall’alto è spettacolare

Ma torniamo a vedere la città dall’alto e sorvoliamo il fiume Hudson: è un privilegio guardare la città in tutto il suo splendore da qui. E ciò che domina lo scenario è senza dubbio la bellissima Statua della Libertà, che con la sua famosissima fiaccola illumina l’intera città. Simbolo dell’indipendenza americana è modellata in rame, e sostenuta da una struttura interna in acciaio, mentre la cima della fiaccola è rivestita in oro zecchino. Per un fenomeno di ossidazione naturale, è di colore verde. Lady Liberty è il simbolo stesso di ciò che tutto il mondo desidera: la libertà. Infatti non a caso si trova proprio di fronte ad Ellis Island, ed è così che ci immergiamo nella storia. Qui si raccontano storie di immigrazione, storie alcune volte triste e crudeli, ma che hanno tutti in comune il desiderio di libertà e di una vita migliore. E’ proprio vero quando si dice che questa città tocca i più svariati temi.

Nel cuore di Manhattan una delle una delle strade più famose e più ricche del mondo

Ritorniamo nel cuore di Manhattan e visitiamo una delle una delle strade più famose e più ricche del mondo, la Fifthy Avenue. Qui troviamo bellissime residenze storiche, musei e negozi delle migliori marche, è la strada dello shopping per eccellenza, ed è anche qui che sfrecciano i numerosi e caratteristici taxi gialli che accompagnano i turisti in giro per la città. E metà su cui soffermarsi è senza dubbio la splendida cattedrale di San Patrizio che si trova proprio lungo la quinta strada. Costruita in stile neogotico tra il 1853 e del 1878, si trova nei pressi del Rockefeller Center, meta su cui sostare. Complesso composto da numerosi edifici commerciali, visitarlo e salire fino in cima per vedere la città in tutta la sua bellezza dall’alto è una delle attrazioni preferite dai turisti. Ed è proprio qui che si trova la foto storica fatta sulle impalcature per Rockefeller Center, 11 operai che consumano il pranzo seduti su una trave sospesa a 250 metri di altezza, foto che è diventata il simbolo della grande depressione.

Altro complesso da vedere è l’Empire State Building, edificio simbolo di New York, in stile Art Decò, è stato il più alto del mondo tra il 1931 e il 1973, superato poi dalle Torri Gemelle. Qui si trovano numerosi esercizi commerciali, ma il palazzo è famoso anche perché proprio qui sono stati girati film conosciutissimi e tra tutti ricordiamo King Kong.

Le Torri Gemelle cancellate nel 2001

Abbiamo citato le Torri Gemelle, altri due simboli poi tristemente noti, della città. Simboli spazzati via l’attentato che nel 2001 ha inferto una ferita profonda alla città di New York. Eera l’11 settembre del 2001 quando due aerei si sono scagliati contro le Torri Gemelle provocandone la distruzione è quasi 3.000 morti. Oggi al posto delle Torri Gemelle troviamo due grandi vasche con su impressi i nomi delle vittime.

New York città che va avanti nonostante tutto, città tutta da scoprire, con i suoi numerosi parchi, primo tra tutti il famosissimo Central Park, ma non solo. Non tralasciamo di citare la bellissima piazza di Union Square, l’arteria viaria di Wall Street centro dell’alta finanza americana e mondiale, i suoi spettacolari ponti tra cui quello di Brooklyn. occupa un posto di primo piano. Questo questo ponte con la sua famosa navata gotica, ha unito nel 1883 Manhattan con Brooklyn.

Ma questa è una città dei musei è una menzione va fatta per il MoMa, Museo di arte moderna, ma anche per il Museo di storia naturale che oltre ad essere l’ambientazione ideale per film di successo, testimonia in modo incredibile varie forme di vita del passato.

Passato, ma soprattutto presente e futuro in questa città, New York, la Grande Mela con le sue affollatissime metropolitane, con la sua voglia di vivere lascia negli occhi e nel cuore di chi la visita sicuramente uno splendido ricordo e tanta voglia di ritornare. (Articolo di Rosalia Silvia Gugliotta) Riproduzione riservata

Related Articles

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: