Viaggi

Budapest, una delle mete europee più economiche e belle

Budapest è una delle mete europee più economiche e belle. E’ definita la “Parigi dell’Est” …

Budapest, famosa per le sue terme e i suoi tanti monumenti, è la capitale e la maggiore città dell’Ungheria. E’ divisa in due parti dal fiume Danubio: “Buda” e “Pest”. Buda è il centro storico dove sono collocati meravigliosi palazzi, castelli e monumenti, che raccontano la storia di questo luogo. Pest è la parte moderna dove risiede la maggior parte della popolazione. I due quartieri sono collegati con il bellissimo Ponte della Libertà.

Budapest è una città con tante cose da vedere e nuove esperienze da vivere. I negozi, i caffè e la vita animata ricordano gli ambienti parigini e per questo viene definita la “Parigi dell’Est”. A differenza della capitale francese qui i prezzi sono molto contenuti.

In particolare durante la bella stagione è la meta perfetta per chi ama viaggiare e scoprire le capitali europee. Una vacanza a Budapest è un’esperienza indimenticabile e anche di relax. La capitale ungherese è conosciuta come la “città delle terme” in quanto vanta circa trenta stabilimenti, tra cui i più famosi sono i Bagni Gellért, situati ai piedi dell’omonima collina. Budapest in passato venne scelta dai romani come insediamento proprio per le sue numerose sorgenti.

La storia di Budapest

Budapest nacque ufficialmente nel 1873 dall’unione delle città storiche di Buda e Óbuda, ubicate ad ovest del Danubio, con l’abitato di Pest, situato sulla riva opposta del fiume. Fino al 1918 fu una delle due capitali dell’Impero austro-ungarico, dissoltosi al termine della prima guerra mondiale.

Alcuni simboli del passato glorioso sono ancora oggi ben visibili come la sede dell’Assemblea nazionale ungherese. Fu realizzato nell’Ottocento per sottolineare, con un palazzo fastoso e rappresentativo, l’indipendenza finalmente raggiunta degli ungheresi all’interno dell’impero austro-ungarico. Anche il castello di Buda, diventato patrimonio umanitario UNESCO, racconta molto della storia che ha caratterizzato la capitale dell’Ungheria. All’interno del simbolo storico e culturale della città, divenuto centro nevralgico della capitale ungherese, troviamo chiese, il Museo Storico e la Galleria Nazionale.

L’Ungheria ha radici cristiane profondissime. Il primo re, Santo Stefano (1000-1038) ha introdotto il popolo ungherese nella comunità dei popoli cristiani dell’Europa. La Chiesa cattolica onta circa sei milioni di battezzati su una popolazione totale di circa 10 milioni di persone.

Cosa vedere a Budapest

Una delle piazze principali e tra le più belle è la Piazza degli Eroi, ricca di storia. Nel quartiere di Buda sorge invece il maestoso Bastione dei Pescatori, un edificio in stile neogotico e neo-romanico.

In quest’ultimi anni la città è riuscita a conquistare l’interesse di numerosi turisti entrando a far parte delle città più visitate del mondo. Se decidete di visitare la città ricordatevi di organizzare una traversata del Danubio con il battello, magari di sera, per ammirare tutti i palazzi che costeggiano il fiume. Se amate l’arte e la cultura potete ammirare la collezione del Museo di Belle Arti di Budapest con al suo interno ben sei sezioni.

La città ospita ben 22 sinagoghe, tra cui la più grande d’Europa che può ospitare fino a 3 mila persone. L’edificio costruito nel 1859 è in stile neo-moresco e nel giardino è stato realizzato un monumento per ricordare i numerosi ebrei sterminati dai nazisti.

Tra i ponti presenti vi è quello delle Catene, il più antico della città e costruito in ferro battuto e pietra nel 1849. E’ lungo 375 metri. Al centro del Danubio sorge invece la piccola Isola di Margherita.

Se volete portare a casa un souvenir potere recarvi al Mercato Centrale, sala neogotica restaurata ed usata come mercato alimentare. Nei due piani troverete di tutto.

Segui Comunicare24, by OndaTv, anche sui social

Related Articles

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: