Curiosità

Medico siciliano, dopo 20 anni di attività in Canada, torna in Sicilia

Chirurgo di origini catanesi, dopo 20 anni di attività in Canada, torna in Sicilia

Una “fuga di cervelli” al contrario quella del chirurgo di origini catanesi Goffredo Arena. Il medico siciliano, dopo 20 anni di attività in Canada, torna nell’Isola dove è nato e ha assunto la direzione della chirurgia oncologica della Fondazione Giglio di Cefalù.

Arena, 46enne, in America è stato professore associato di chirurgia e patologia alla McGill University e chirurgo al St. Mary’s Hospital e Royal Victoria Hospital di Montreal, dove ha lavorato nella chirurgia oncologica e con i trapianti di fegato, rene e pancreas. In Canada ha eseguito ben 6 mila interventi chirurgici e addestrato allievi che sono diventati professori universitari e, alcuni, autorità mondiali nei loro campi.

“Per me – ha detto il prof. Goffredo Arena – non è il rientro di un cervello, espressione che non mi è mai piaciuta, ma è un cuore che torna nella sua terra, con un entusiasmo rinfocolato dalle grandi potenzialità che la Sicilia può esprimere”.

Impegnato nella lotta ai tumori

Arena si è specializzato nella lotta ai tumori e ha proposto un modello teorico alternativo all’attuale “modello metastatico”.

Nel 2015, Arena ha depositato un brevetto sullo screening precoce sul cancro, capace di identificare i tumori ancor prima che si formino: rendendolo pubblico lo ha donato, rinunciando a tutti diritti economici. All’ospedale Giglio di Cefalù, il medico siciliano vuole portare questa ricerca e realizzare un laboratorio dove continuare a lavorare per sconfiggere il cancro.

Segui Comunicare24 by OndaTv anche sui social

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: