News

Coronavirus, Italia terzo Paese al mondo per numero di contagi

L’Italia diventa il terzo Paese al mondo per numero di contagi da Coronavirus

L’Italia diventa il terzo Paese al mondo per numero di contagi da Coronavirus. Secondo i dati della Johns Hopkins University, la Cina, da dove è partito il focolaio, resta il paese più colpito, seguito dalla Corea del Sud. L’Italia scalza il Giappone, per numero di persone contagiate. Un numero che sale giorno dopo giorno.

I casi di coronavirus sono aumentati nel giro di poche ore dopo che erano stati riscontrati, nel fine settimana, alcuni casi di contagio in Lombardia. Tre i casi individuati a Codogno. Si tratta di un 38enne che si è presentato al pronto soccorso con insufficienza respiratoria. L’uomo si trova ricoverato in terapia intensiva in gravi condizioni.

Contagiati anche la moglie, incinta, e un amico dello stesso paese. L’uomo è un manager che lavora per Unilever, che ha una sede a Casalpusterlengo.

Nella sua azienda è già stata avviata la procedura di emergenza. 60 persone che hanno avuto contatti con il 38enne saranno messe in quarantena. Non è ancora stato riferito o se i giorni sotto controllo sanitario verranno trascorsi in una struttura ad hoc o nelle proprie abitazioni.

Gli altri casi in Italia

Da allora i casi di contagio da coronavirus sono aumentati nel giro di poche ore, interessando in particolare le regioni del Nord. Oggi un caso è stato registrato anche in Sicilia. A Palermo una turista è stata colpita dal virus, in isolamento l’intera comitiva.

Il bilancio del coronavirus fa registrare numerosi morti e migliaia di persone contagiate nel mondo, in particolare in Cina dove è partito il focolaio.

Il coronavirus in Europa

Il coronavirus dilaga e anche se le autorità dei vari Paesi invitano a mantenere la calma si corre ai ripari per la prevenzione. Sono diversi i casi di contagio registrati nel mondo. In tutta Italia sono decine le persone sotto osservazione, fortunatamente al momento sembrano tutti falsi allarmi.

In Italia è stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria

Il governo italiano nei giorni scorsi ha varato le misure per l’emergenza. Il nostro Paese ha lanciato lo stato di emergenza sanitaria per un periodo di sei mesi. Angelo Borrelli, attuale capo della protezione civile nazionale, è stato nominato commissario per l’emergenza virus. E’ la prima volta che il nostro Paese decreta lo stato di emergenza per un rischio sanitario legato alla diffusione di un virus.

Related Articles

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: