Curiosità

I megaliti dell’Argimusco, la Stonehenge Siciliana

Anche la Sicilia ha la sua Stonehenge,scopri l’Argimusco e i suoi megalisti. Continua a leggere…

In Sicilia, nel messinse, si trova un luogo molto suggestivo chiamato l’Argimusco. Qui si trovano vari megaliti e per questo in molti hanno battezzato questo luogo con il nome della “Stonehenge Siciliana”

L’Argimusco potrebbe diventare uno dei siti Patrimonio dell’Umanità, la richiesta è stata avanzata in occasione di una conferenza internazionale che si svoltasi a Montalbano Elicona (Messina), nel cui territorio si trova questa suggestiva area. Un sito molto panoramico dal quale è possibile anche ammirare l’intera costa tirrenica.

L’Argimusco e i suoi megaliti

Nell’area sono presenti imponenti rocce antropomorfe e geomorfe. L’Argimusco è’ un affascinante complesso di megaliti che si trova a Montalbano Elicona intorno ai quali aleggia ancora un’aura densa di mistero. Sono un gruppo di grandi rocce di arenaria quarzosa, che svettano sugli oltre mille metri di altitudine dell’altopiano modellati in forma curiosa e suggestiva.

La tradizione popolare riconduce questi megaliti all’opera di popolazioni preistoriche: si tratterebbe quindi di antichi menhir e dolmen. Ma i geomorfologi e gli archeologi propendono piuttosto per una loro origine assolutamente naturale, dovuta in particolare all’erosione eolica. Tali rocce però mostrano segni che, a detta di altri studiosi, testimonierebbero almeno una attenzione dell’uomo nei loro confronti riconducibile ad attività di osservazione del cielo e a qualche pratica rituale forse legata ai cicli delle stagioni e ai principali fenomeni astronomici dell’anno. Il luogo è diventato meta di appassionati di archeoastronomia e di turisti. Le curiose forme dei megaliti e le atmosfere naturali mozzafiato che vi si respirano, certo contribuiscono a rendere l’Argimusco un luogo di assoluto interesse.

Related Articles

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: