News

Funerali privati per Jole Santelli, presidente della Regione Calabria

Oggi l’ultimo saluto a Jole Santelli in forma strettamente privata…

Oggi, venerdì 16 ottobre sarà dato l’ultimo saluto a Jole Santelli, presidente della Regione Calabria. Il feretro, in mattinata, è stato trasferito nella Chiesa di San Nicola a Cosenza, dove, alle ore 16.30, sarà celebrata la cerimonia funebre in forma strettamente privata, nel rispetto delle norme anti-Covid.
Sabato 17 ottobre, dalle ore 9 alle ore 15, sarà allestita una camera ardente in Cittadella regionale a Catanzaro, per consentire a quanti vorranno di renderle omaggio.
Alle 15, al termine della camera ardente, il presidente della Conferenza episcopale calabra e arcivescovo di Catanzaro-Squillace, mons. Vincenzo Bertolone, benedirà la salma del presidente della Regione.

La notizia della morte di Jole Santelli, ha lasciato grande sgomento non solo nella Regione Calabria. La governatrice aveva 51 anni e da tempo lottava contro un cancro. La presidentessa è stata trovata morta nella sua abitazione, a Cosenza.

Il ministro per il Sud e la coesione territoriale, Peppe Provenzano, ha espresso cordoglio “per la prematura scomparsa di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria” e ha dichiarato: “Sono stati mesi di leale collaborazione istituzionale, pur nella diversità di idee politiche. Una donna forte e generosa. Mancherà”.

Prima donna presidente della Regione Calabria, Santelli era stata proclamata il 15 febbraio 2020

Nata a Cosenza 51 anni fa, la Santelli si era laureata in Giurisprudenza all’Università la Sapienza di Roma ed era avvocato di professione. Era stata eletta per la prima volta al Parlamento nel 2001, deputata con Forza Italia, partito nel quale militava dal 1994, ed era stata rieletta in ogni successiva tornata elettorale delle Politiche, per cinque legislature.

In passato aveva avuto anche incarichi di governo: è stata sottosegretario alla Giustizia, dal 2001 al 2006, nel secondo e terzo governo Berlusconi, e sottosegretario al Lavoro e Politiche sociali nel governo Letta. Jole Santelli aveva, inoltre, ricoperto il ruolo di vicesindaco e assessore al comune di Cosenza nella Giunta di Occhiuto, dal 28 giugno 2016 al 9 dicembre 2019, quando si era dimessa per le polemiche legate alla sua candidatura alle Regionali, nelle quali era stata sostenuta da sei liste e dai leader nazionali di centrodestra, Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Related Articles

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: