Curiosità

La statua di San Francesco collocata nei fondali di Capo Milazzo

Un momento indimenticabile alla posa della statua di San Francesco di Paola sui fondali di Capo Milazzo.

E’ grande la devozione che la città di Milazzo manifesta verso il proprio compatrono, San Francesco di Paola, che animata da un forte senso religioso ha deciso di celebrarlo con una cerimonia che prevede la posa della statua del Santo nei fondali dell’Area Marina Protetta di “Capo Milazzo”.

San Francesco, durante la sua vita, ha sempre avuto un legame caratteristico con il mare; è così che è nata la grande devozione che la gente di mare in Italia, ma anche in altre parti del mondo, ha per il Santo di Paola. Proprio per questo motivo, Papa Pio XII, accogliendo le preghiere provenienti da ogni parte d’Italia, proclamò San Francesco di Paola “Celeste Patrono della gente di mare” il 27 marzo 1943.

I miracoli di San Francesco di Paola

L’avvenimento più straordinario e strepitoso è il miracolo del passaggio dello Stretto di Messina sul suo mantello. L’eremita Francesco, in viaggio verso Milazzo, arrivato sul lido di Catona, nei pressi di Reggio Calabria, assieme a due suoi confratelli, chiede al nocchiero Pietro Coloso un passaggio per carità sulla sua barca. Il barcaiolo chiede di essere pagato; Francesco si appella alla carità di Dio, che è la causa per cui ha intrapreso il viaggio verso la costa messinese; il marinaio risponde che senza soldi non gli avrebbe dato il passaggio.

San Francesco, per nulla turbato da tali parole, s’inginocchia e comincia a pregare. Terminata la preghiera si alza e benedice il mare stendendo il suo mantello, a mo’ di barca, per intraprendere il viaggio verso le coste siciliane. L’uomo di mare è da sempre esposto alle forze avverse della natura e a gravi pericoli che possono andare dalla caduta in mare, all’affondamento dell’imbarcazione, agli incendi, agli improvvisi cambiamenti del mare. San Francesco come gli uomini di mare, non si è mai arreso davanti ai pericoli ma li ha affrontati con la forza della fede in Dio. L’uomo di mare trova in San Francesco di Paola un luminoso esempio, ma nello stesso tempo un potente intercessore presso Dio, da invocare non solo nelle difficoltà, ma anche per porre sotto la sua protezione le proprie famiglie, le speranze e i desideri, poiché a chi confida nel Cielo il mare sarà sempre amico fedele.

I cittadini milazzesi hanno voluto dimostrare la loro devozione e il loro affetto nell’assistere dalla baia di Sant’Antonio alla posa della statua dell’amatissimo Santo sui fondali di Capo Milazzo. (articolo Elisa Greco)

Related Articles

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: