Viaggi

Alberobello e i suoi trulli, tappa imperdibile in Puglia

I trulli sono tipiche abitazioni in pietra calcarea, esempi straordinari di edilizia in pietra a secco a lastre

Se avete deciso di trascorrere una vacanza in Puglia dovete necessariamente fare tappa ad Alberobello, in provincia di Bari, per scoprire un luogo unico caratterizzato dalla presenza dei famosi trulli che donano al paese un’aria fiabesca. Proprio grazie alla presenza di queste strutture dichiarate patrimonio Unesco Alberobello richiama numerosi turisti tutto l’anno. La caratteristica cittadina pugliese si trova in Valle d’Itria e la sua superficie era un tempo occupata da un bosco di cui ora rimangono solo poche testimonianze. Dal bosco deriva il nome, così particolare, di Alberobello.

Questo luogo offre svariate attività per tutti i gusti e numerose occasioni di svago per tutta la famiglia. Alberobello è posto ideale sia per gli amanti delle attività all’aria aperta che per chi è in cerca di una vacanza di totale relax, alla scoperta della natura.

Il Paese dei Trulli patrimonio Unesco

Come detto Alberobello è conosciuto per essere il Paese dei Trulli, le tipiche abitazioni a forma di cono che si trovano nei rioni Monti e Aia Piccola. La presenza dei trulli ha permesso che Alberobello, già Monumento Nazionale, entrasse a far parte nel 1996 della lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

I trulli sono tipiche abitazioni in pietra calcarea, esempi straordinari di edilizia in pietra a secco a lastre, una tecnica risalente all’epoca preistorica e tuttora utilizzata in questa regione. Sebbene i trulli rurali siano sparsi per tutta la Valle d’Itria, la massima concentrazione di esemplari meglio conservati di questa forma architettonica si trova nella cittadina di Alberobello, con più di 1500 strutture.

Generalmente servivano come ripari temporanei o come abitazioni permanenti dai piccoli proprietari terrieri o lavoratori agricoli.

Sono tanti gli eventi in programma ad Alberobello, tra questi la Festa del Ciliegio, la Mostra di Pittori e Scultori, il Festival Folkloristico internazionale “Città dei Trulli”, la Mostra Mercato dell’Artigianato Turistico e dei Prodotti Locali e il presepe vivente, unico perché ha quale cornice proprio i trulli.

Per gli amanti della tradizione culinaria locale vanno gustate molti piatti tipici, tra questi le bombette di Alberobello, i lampascioni con le patate novelle, melanzane ripiene, riso patate e cozze, le orecchiette fatte in casa, le fave con cicorielle selvatiche ed il marretto di agnello.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close